Prima di partire è bene sapere

DOCUMENTI

Per entrare negli Stati Uniti nell’ambito del programma “Viaggio senza Visto” (Visa Waiver Program, VWP), è necessario ottenere un’autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization). L’autorizzazione, che ha durata di due anni, o fino a scadenza del passaporto, va ottenuta prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti accedendo, almeno 72 ore prima della partenza, tramite Internet al Sistema Elettronico per l’Autorizzazione al Viaggio (ESTA) (Electronic System for Travel Authorization).

Per poter Per usufruire del programma “Visa Waiver Program” è necessario:

  • essere in possesso di un passaporto elettronico in corso di validità (con scadenza successiva alla data prevista per il rientro in Italia), rilasciato a partire dal 26 ottobre 2006 e dotato di microprocessore;
  • viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo;
  • rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni;
  • essere in possesso del biglietto di ritorno

E’ bene ricordare che dal febbraio 2016, alcune categorie di viaggiatori (es: cittadini di Paesi VWP che siano anche cittadini di Iraq, Siria, Iran e Sudan o chi si è recato, negli ultimi 5 anni, in uno di questi 4 Paesi o in Libia, Somalia e Yemen), per poter entrare negli Stati Uniti dovranno munirsi di regolare visto.

La Farnesina, precisa che “Tutti i cittadini italiani che entrano nel Paese, in esenzione di visto “Visa Waiver Program” o con visto USA di una delle seguenti categorie:

  • B1/B2 affari o turismo per periodi di permanenza superiori ai 90 giorni o per sanare precedenti situazioni irregolari;
  • F/M/J/Q -studenti, studiosi, ricercatori, scienziati, anche in ambito di scambi culturali;
  • H/L/O/P- lavoratori temporanei;
  • C1- in transito verso paesi terzi;
  • C1/D -equipaggi d’aerei o navi;
  • R- (religiosi);
  • I – (giornalisti);
  • E – (operatori economici e commerciali)

Sono soggetti nell’ambito del programma “US-VISIT” all’acquisizione delle impronte digitali (indice sinistro e destro) e della fotografia digitale all’arrivo alle frontiere americane (aeroporti e porti e in futuro anche alle frontiere terrestri)”.

Vaccinazioni obbligatorie

Nessuna vaccinazione. Ma la Farnesina ricorda che “si verificano occasionalmente episodi di malattie trasmesse da puntura di zanzara come la Febbre da West Nile virus o la Febbre da Chikungunya virus”.

Patente

La Farnesina ricorda che “Il riconoscimento dei documenti di guida è demandato alla legislazione dei singoli Stati e non è uniforme in tutto il territorio degli USA”.

La patente italiana deve essere accompagnata dalla patente internazionale di guida conforme alla Convenzione di Ginevra del 1947. Le assicurazioni estere non sono riconosciute ed è necessario stipulare un contratto al momento d’ingresso nel Paese presso l’American International Underwriters.

  • AIU Personal Lines Division
  • (American International Group Inc.)
  • 72 Wall Street, 4th Floor
  • New York, N.Y. 10005
  • E-mail ask.aiu@aig.com

E’ bene ricordare che in tutti gli Stati è proibito guidare un veicolo sotto l’influenza dell’alcol o di droghe. Il tasso alcolemico è 0,08% in tutti gli Stati e le pene sono molto severe. Sempre il “Ministero degli Affari Esteri”, fa notare che l’arresto di automobilisti per violazione dei limiti di velocità (notevolmente inferiori a quelli italiani) o altre infrazioni stradali, è frequente. Può essere utile sapere che, per quanto riguarda i carburanti, le gradazioni di ottani 87 e 91 (MOZ) statunitensi corrispondono risp. a 92 e 95 ottani (ROZ) degli altri Paesi. Il gallone americano equivale a 3,785 litri.

Strutture sanitarie

Le strutture sono ottime anche nell’Ovest degli Stati Uniti. Si consiglia però, di stipulare una buona assicurazione sanitaria (che preveda anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese): le spese di carattere medico-ospedaliere sono, infatti, decisamente elevate.

Sicurezza

L’ovest degli Stati Uniti può essere soggetto, come ricorda la Farnesina, a “potenziali ed accresciuti rischi di nuovi attentati“. La Transport Security Administration (TSA) ha recentemente reso noto “un ulteriore controllo aeroportuale sui telefoni cellulari e le apparecchiature elettroniche in genere (tablet, smartphone) dei passeggeri, che non saranno ammessi a bordo se con batteria scarica: ciò per consentire, durante i controlli, di poterli accendere per verificare che non contengano esplosivi o sostanze pericolose”.

A prescindere dalla destinazione e dalla lunghezza del soggiorno, si consiglia di registrare i dati relativi al viaggio che si intende effettuare nel sito DoveSiamoNelMondo.

Hotel Consigliati

Hotel Jerome, An Auberge Resort

Hotel Jerome, An Auberge ResortSituato nel cuore di Aspen, in Colorado, a breve distanza da apprezzati percorsi sciistici, questo storico hotel propone sistemazioni eleganti, un ser [...]

Westgate Las Vegas Resort and Casino

Westgate Las Vegas Resort and CasinoCollegato direttamente alla monorotaia di Las Vegas, che vi consentirà di raggiungere facilmente la Vegas Strip, il Westgate Las Vegas Resort and Cas [...]

Homewood Suites by Hilton Albuquerque Airport

Homewood Suites by Hilton Albuquerque AirportSituato di fronte all'aeroporto internazionale di Albuquerque e in prossimità delle attrazioni più rinomate, questo hotel di sole suite offre tutti [...]

SOMA Park Inn

SOMA Park InnSituato nel vivace centro di San Francisco, a  4 km di distanza da Fisherman's Wharf, il motel completamente non fumatori SOMA Park Inn offre la con [...]

The Edgewater, a Noble House Hotel

The Edgewater, a Noble House HotelTutto ciò che può rendere la vostra vacanza indimenticabile, vi attende presso l'hotel Edgewater. Situato sul litorale di Seattle, in Pier 67, l'hot [...]

Hampton Inn Colorado Springs Central Air Force Academy

Hampton Inn Colorado Springs Central Air Force AcademyQuesto hotel di Colorado Springs sorge in posizione ideale a 5 minuti di auto dell'Accademia Aeronautica e offre una colazione continentale, una pales [...]

Hilton Garden Inn Phoenix North Happy Valley

Hilton Garden Inn Phoenix North Happy ValleySituato a Phoenix, a 10 minuti d'auto dal parco regionale Adobe Dam Recreation Area, questo hotel offre una palestra, un centro business attivo 24 ore [...]

Scosa cosa puoi fare nel Mitico West