Death Valley National Park

DEATH VALLEY NATIONAL PARK

Montagne multicolore, incredibili distese di laghi ormai prosciugati, colline dalle forme inquietanti e dune desertiche. La Valle della Morte, offre ai suoi visitatori un panorama tanto desolante quanto affascinante.

La Valle della Morte (Death Valley) è una depressione che fa parte del Grande Bacino (Great Basin) e si estende longitudinalmente da nord a sud, fra Sierra Nevada in California ad ovest e Stato del Nevada ad est. Lunga 225 chilometri e larga in media 40 chilometri, la Death Valley, è compresa in un parco nazionale, lungo circa 170 km, delimitato a meridione dal Owlshead Mountain (montagna testa di gufi), che è separato dalle Black Mountains (montagne nere) per mezzo del Jubilee Pass (passo del giubileo), porta d’ingresso Sud del parco. Vicino alla porta d’ingresso Nord, c’è lo Scotty’s Castle (castello di Scotty, villa spagnola fatta costruire negli anni ’20 da un ricco finanziere di Chicago, Albert Johnson;).

L’ingresso “storico”, denominato Hell’s Gate (Cancello dell’Inferno), è però quello a est (provenendo da Reno verso Las Vegas sulla strada 95, all’altezza di Beatty) ed è era utilizzato dai convogli dei coloni.

Il punto più basso del Nord America si trova a Badwater (acqua cattiva): -86 metri. Badwater, il grande letto del lago preistorico Manly ormai prosciugato, oggi, è un paesaggio lunare, avvolto dal silenzio e dominato, verso Est, dai calanchi delle Black Mountains, proprio nel punto dove si trova Dante’s View (scenografico punto panoramico che dà sulle Panamint Mountains). Verso Ovest, invece si distende la salina, chiamata Devil Golf Course e si può ammirare, all’orizzonte, Telescope Peak alto 3 300 metri.

Imperdibili, le montagne di spugna di Zabriskie Point, che si ergono a più di 1500 metri sul fondo della valle. Si, sono proprio quelle che hanno ispirato il celebre film di Antonioni. Nei pressi di Stovepipe Wells si estendono quasi 40 km quadrati di dune di sabbia: le pittoresche Mesquite Flat. Altro scorcio così suggestivo da sembrare dipinto dal pennello di un pittore è Artist’s Drive and Palette.

Nella Valle della Morte si trovano 600 tipi di piante e fiori del deserto, adattate all’alta temperatura, al forte vento, alla scarsità d’acqua, o ad acqua con alto contenuto salino. Molte piante crescono schiacciate sul terreno a causa del vento, altre sviluppano delle lunghe radici oppure radici ramificate per utilizzare quella poca acqua disponibile. La vita animale è comune nella Valle della Morte, contrariamente a quel che comunemente si pensa. Da Badwater (-86 metri) a Telescope Peak (3 367 metri), ci sono più di 3 chilometri di differenza e ad ogni altitudine si trova una varietà di nicchie ecologiche, che spazia dai piani salati alla boscaglia coperta di conifere.

Ci sono molti animali del deserto, 260 specie di uccelli, dei quali molti ospiti stagionali invernali, 40 specie di mammiferi, 36 specie di rettili, 17 specie di lucertola e 19 specie di serpente.

Il modo migliore per raggiungersi e muoversi nella Valle della Morte è in auto, considerando che è caratterizzata da temperature decisamente torride (solitamente la temperatura si attesta sui 45 gradi centigradi e il record, misurato il 10 luglio 1913, si attesta sui 56 gradi), è meglio non improvvisare la visita, munirsi di cartine e acqua (lungo le strade della Valle della Morte, si trovano serbatoi d’acqua, non potabile di emergenza, gabinetti chimici e cabine telefoniche. E’ possibile percorrere anche 200 chilometri senza trovare rifornimento e può capitare che i cellulari non abbiano campo). Il periodo migliore per visitare la Valle della morte è la primavera, quando le temperature non sono così alte e i fiori selvatici sono in piena fioritura

Se si vuole dormire nel parco, è bene prenotare con largo anticipo.

Per aver maggiori informazioni relative al Death Valley National Park è possibile visitare il sito.

Hotel Consigliati

The Artisan Boutique Hotel - Adult Only

The Artisan Boutique Hotel - Adult OnlySituato in una posizione ideale, a pochi minuti dalla Strip di Las Vegas, l'Artisan Hotel vanta una piscina all'aperto, un ristorante in loco, una pis [...]

Harrah's Reno

Harrah's RenoPosto nel cuore di Reno, nel Nevada, accanto all'arco con la scritta La più grande piccola città del mondo, questo hotel vanta un casinò aperto 24 [...]

Hilton Scottsdale Resort & Villas

Hilton Scottsdale Resort & VillasRifugio tranquillo nel cuore di Scottsdale, a pochi passi da famose attrazioni, questo resort vanta viste mozzafiato sulla Camelback Mountain e serviz [...]

Motif Seattle

Motif SeattleCaratterizzato da meravigliose viste sulla Elliott Bay e sulle Olympic Mountains, e affacciato sulle vie del centro di Seattle, questo hotel offre il [...]

Aspen Meadows Resort

Aspen Meadows ResortCircondato dalle magnifiche Colorado Rocky Mountains, l'Aspen Meadows Resort offre la possibilità di praticare innumerevoli attività ricreative, pun [...]

Mondrian Los Angeles in West Hollywood

Mondrian Los Angeles in West HollywoodSituato nel cuore della Sunset Strip, l'hotel di West Hollywood Mondrian Los Angeles in West Hollywood ospita sistemazioni uniche con vetrate a tutta [...]

Hilton Grand Vacations Suites - Las Vegas - Convention Center

Hilton Grand Vacations Suites - Las Vegas - Convention CenterSituato a 5 minuti di auto dal Las Vegas Strip e dal centro convegni della città, questo hotel di Las Vegas ospita ampie sistemazioni con lettore DVD [...]

Scosa cosa puoi fare nel Mitico West